Blog: http://enzocumpostu.ilcannocchiale.it

Sulle scorte la Forleo non ha tutti i torti

  L'inedita Clementina in lacrime davanti al Csm ribadisce l' inutilità della scorta assegnatale dal Comitato per l'Ordine e la Sicurezza pubblica di Milano che le assegna un numero imprecisato di Carabinieri al suo servizio. Le scorte, purtroppo, la storia insegna che quando sussiste una certa determinazione da parte dell' organizzazione criminale o terroristica ben poco possono contro i mezzi che dispiegano sui loro obbiettivi. Rocco Chinnici, Falcone e Borsellino insegnano, e prima ancora lo stesso Aldo Moro, putroppo. Alcuni magistrati, con incarichi politico-giudiziari importanti hanno imparato a effettuare spostamenti a medio-lungo raggio utilizzando aeromobili in particolar modo elicotteri. Dicevamo: una Clementina che da ferrea attaccante si trasforma in sottomessa e piagniucolona davanti ai membri del Consiglio Superiore della Magistratura, rimodulando le parole di alcuni giorni fa. Di certo, chiunque penso abbia avuto dei sospetti quando ha appreso la notizia della morte dei genitori del GIP milanese avvenuta per incidente. Ma alle morti strane, in Italia, abbiamo fatto il callo: da quella del Colonnello Ferraro del SISMI, ufficialmente "depresso" e impiccatosi con un asciugamano nella maniglia della porta del bagno, se non ricordo male...
Strano, molto strano visto che proprio pochi giorni fa ho letto in maniera estremamente attenta le parole del Dott. Cannavici, medico psichiatra del Ministero della Difesa e tra i principali selettori dei nostri agenti operativi dei servizi di sicurezza militari e civili su una rivista online di intelligence e sicurezza laddove il medico più volte riprende il discorso della assoluta necessità di una perfetta integrità e stabilità mentale dei candidati. Anche se la Forleo dice che i genitori sono morti per una mera e banale causa che ha provocato l'incidente ( tragico) abbiamo la certezza assoluta che di questo si è trattato?
Ma su, signori magistrati, godetevi la vita e cominciate a girare a piedi perchè forse i tempi sono cambiati da qualche anno a questa parte e non certo perché Mastella è Ministro di Grazia  Giustizia o perché Lo Piccolo con i suoi pizzini è... "a cuccia"!
Se vogliamo, Clementina è anche carina ma un pò (troppo) strana. Che dite?

Del Colonnello Ferraro in relazione alla sua presenza in Libano durante il sequestro Moro
(come sosteneva Nino Arconte sparito dalla circolazione doo il caso DSSA) ne parleremo un altro giorno.

Pubblicato il 7/11/2007 alle 1.32 nella rubrica Il Guastafeste.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web